Home > Manuali > Ambienti confinati

Ambienti confinati

I manuali sugli ambienti confinati

Linee di indirizzo per la costruzione di impianti ad atmosfera controllata per la conservazione della frutta. Focus sulla conservazione delle mele. Documento predisposto per migliorare gli standard di sicurezza degli impianti.

Scarica [.pdf] 0,4 Mb

Risposte ai cittadini riguardo la normativa a tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Scarica [.pdf] 0,3 Mb

Con cento domande si illustrano i principi che sono alla base della tutela della sicurezza e della salute del lavoratore e della legislazione di riferimento.

A cura del Dott. Ing. Domenico Mannelli, Direttore del Dipartimento Territoriale ISPESL della Basilicata.

Scarica [.pdf] 3,3 Mb

La valutazione e la prevenzione del rischio chimico negli ambienti confinati: un caso storico di rischio chimico per la sicurezza

Scarica [.pdf] 0,1 Mb

Documento rivolto ai datori di lavoro e ai lavoratori autonomi impiegati in attività all'interno di spazi confinati e rientra nell'impegno assunto dall'HSE (Health and Safety Executive) al fine di rendere disponibile alle piccole imprese materiale informativo semplice e pratico.

Scarica [.pdf] 0,1 Mb

Il manuale è disponibile nell'area dell'homepage dedicata alla “Sicurezza nel lavoro” del sito internet del Ministero del Lavoro.

La Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro ha colto la necessità, al fine di fornire soluzioni tecniche, organizzative e procedurali per i lavori da realizzare nelle diverse tipologie di ambienti sospetti di inquinamento o confinati, di realizzare un manuale pratico.

Come previsto dall'art.3, comma 3, del D.P.R. n.177/2011, rappresenti i contenuti di una procedura di sicurezza per lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, rivolto a quanti operano a vario titolo in tale settore e, soprattutto, a tutte quelle micro e piccole imprese che si occupano di bonifiche e/o manutenzione in ambienti confinati. Il documento è stato approvato nella seduta del 18 aprile 2012.

Scarica [.pdf] 3 Mb

In tale documento è stata evidenziata la necessità di focalizzare gli interventi ispettivi sui lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati.

Il presente documento costituisce supporto operativo finalizzato all'espletamento dell'attività di prevenzione e vigilanza da parte degli organi ispettivi nell'ambito dei lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati anche al fine di dare attuazione alle disposizioni contenute nel D.P.R. n. 177 del 14 settembre 2011 (G.U. 08/11/11).

Con DGR n. 1097 del 26 luglio 2011 la Giunta regionale ha recepito il documento di "Programmazione coordinata fra Enti" degli interventi di prevenzione e vigilanza già approvato dal Comitato Regionale di Coordinamento in data 1 marzo 2011.

Scarica [.pdf] 0,6 Mb

Diversi sono gli ambienti produttivi a rischio. Varie attività e rischi corrispondenti di formazione di atmosfera pericolosa.

Gli infortuni mortali quasi sempre coinvolgono più lavoratori, nel tentativo di aiutarsi l'uno con l'altro.

Il rischio principale è dovuto alla possibile presenza di atmosfera incompatibile con la vita per la presenza nel ciclo produttivo di gas di processo o residui che agiscono sull'organismo per asfissia con meccanismo tossico a livello cellulare.

Scarica [.pdf] 0,5 Mb

Rischi specifici nell'accesso a silos, vasche e fosse biologiche, collettori fognari, depuratori e serbatoi utilizzati per lo stoccaggio e il trasporto di sostanze pericolose.

Art. 66 del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81: "Lavori in ambienti sospetti di inquinamento".

Scarica [.pdf] 0,8 Mb

Raccolta sistematica per conoscere sinteticamente i quesiti e le relative risposte raggruppati anche per argomenti

Scarica [.pdf] 1,3 Mb
Ultimo aggiornamento: 10/12/2019
Condividi questa pagina: