Formazione

Raccoglie materiale informativo delle iniziative in materia di formazione

Amianto: Corso di formazione CCM

gio 30 aprile 2015

Il primo capitolo spiega cos'è l'amianto, le peculiari caratteristiche che hanno portato al suo utilizzo massivo fino ai primi anni novanta, i suoi principali utilizzi in Italia e nel mondo, la normativa italiana, dalla legge che ha vietato estrazione, importazione, esportazione, produzione e commercio di amianto e prodotti contenenti amianto, al quadro normativo attuale che prevede l’opportunità di accertamenti sanitari per i lavoratori che durante la loro attività siano stati iscritti nel registro degli esposti ad amianto

Il secondo capitolo tratta le principali problematiche di salute dovute all'esposizione ad amianto, gli accertamenti indicati per la loro diagnosi e gli interventi più appropriati per la loro terapia. Vengono affrontate patologie benigne quali ispessimenti, placche pleuriche, asbestosi, e patologie tumorali quali mesotelioma maligno e tumore del polmone. Quanto riportato è stata in gran parte tratto dagli Atti della Conferenza Internazionale sul Monitoraggio e Sorveglianza delle malattie asbesto correlate di Helsinki del 10-13 febbraio 2014

Le Regioni in questi anni hanno sviluppato differenti esperienze di sorveglianza sanitaria, spesso determinate da variabili di ordine locale, intervenendo con provvedimenti differenziati, di sola comunicazione sociale del rischio, di coinvolgimento dei medici di medicina generale e/o di sorveglianza sanitaria attiva per i lavoratori ex esposti. Nel terzo capitolo viene descritto quanto le 19 Regioni partecipanti al progetto hanno trasmesso in merito a nuovi atti o delibere, dati epidemiologici, azioni intraprese, protocolli sanitari in essere

Il quarto capitolo illustra le indicazioni in merito allo screening del tumore del polmone che sono emerse dagli Atti della Conferenza Internazionale di Helsinki del 10-13 febbraio 2014, dal Piano nazionale della prevenzione 2010-2012 del Ministero della Salute, e dal documento “Lo screening per il tumore del polmone: stato dell’arte. Consensus meeting Italiano Pisa – Marzo 2011”

Nell'ambito del programma di attività del Centro Nazionale per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie (CCM) del Ministero della Salute per l'anno 2012, è stato approvato il progetto "Sperimentazione e validazione di un protocollo di sorveglianza sanitaria dei lavoratori ex esposti ed esposti ad amianto, ai sensi dell'art. 259 D.Lgs. 81/08", della durata di 24 mesi, che ha avuto come obiettivo quello di definire una proposta di protocollo di sorveglianza sanitaria dei lavoratori ex esposti ad amianto secondo principi di efficacia, appropriatezza, risparmio ed utilità sociale. Nel quinto ed ultimo capitolo viene illustrata la proposta di protocollo sanitario per gli ex esposti ad amianto

Potrebbe interessare

Sedi

Gli uffici ed i riferimenti per raggiungerci

Direttore

Informazioni sul Direttore dello SPISAL

Personale

Il personale che lavora presso lo SPISAL

Newsletter

Ricevi comodamente sulla tua email novità e informazioni dal mondo del lavoro veronese